Caterina Misasi, biografia e carriera



Caterina Misasi è un’attrice italiana diventata famosa grazie alla fiction Tv “Vivere”, ad oggi mamma e donna super impegnata a livello professionale.

Alle spalle dell’attrice si trova un percorso di formazione presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, frequentando i corso specifico al seminario propedeutico.

La sua biografia professionale inizia a teatro, ma attraverso questo nuovo articolo sveleremo tutto quello riguarda la vita, la biografia e la carriera della bella Caterina Misasi.

 

Caterina Misasi: Biografia dell’attrice

Caterina Misasi nasce a Cosenza il 10 gennaio del 1983, mentre la sua formazione professionale avviene al momento dell’iscrizione presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma all’età di 21 anni. Successivamente Caterina lavora come aiuto e assistente alla regia nella produzione teatrale OSI85 al fianco di Anna Proclemer e Giovanni Lombardo Radice.

Il suo primo debutto a teatro come attrice avviene invece nel 2005 nello spettacolo ” Donne, velocità, pericolo” diretto e interpretato da Edoardo Sylos Labini. Lo stesso anno porta Caterina ad ottenere una parte all’interno della soap opera italiana “Vivere” che la consacra al successo televisivo, interpretando il ruolo di Carolina Blasi fino al 2007.

Successivamente la sua carriera la porta a prendere parte ad alcuni ruoli in altre fiction rinomate come Don Matteo 6, Provaci ancora prof 3, I Cesaroni 3 e Quo vadis, baby?.

Nel 2009 approda anche all’interno della fiction “Un medico in famiglia 6” dove interpreta la collega e fidanzata del protagonista Lele Martini, nel ruolo di Funny, per poi proseguire la sua carriera all’interno di spettacoli teatrali.



Nel 2011 l’attrice prende parte alla fiction “Distretto di polizia 11” nel settimo episodio, passando al film televisivo “Un Natale per due”. Nel 2012 ottiene una parte all’interno della mini serie televisiva “Nero Wolfe, Walter Chiari – Fino all’ultima risata”, passando alla fiction “Che Dio ci aiuti”.

Il 2013 la riporta all’interno di un’altra soap opera, “Centro vetrine”, nel ruolo della fotoreporter Fiamma Brera. Nel 2016 ritorna sul palco teatrale per lo spettacolo/opera/musical evento dedicato a San Francesco di Paola sotto alla regia di Marco Simeoli.

Caterina Misasi partecipa inoltre anche a diversi cortometraggi come “Call center”, sotto la regia di Pier Francesco Laghi (2005), ” Pene d’amore”, sotto la regia di Alfredo Fiorillo (2007), “Noi e gli altri”, sotto la regia di Max Nardari (2013), ” Il limite nel ghiaccio”, sotto la regia di Francesca Manna (2015), “Numbers”, sotto la regia di Francesca Manna 2016, “Il cane” regia Matteo Delai 2017.  Caterina Misasi ha partecipato anche a spot italiani, targati Bauli e Poste Italiane.

Tra i sogni dell’attrice si trova il grande schermo del cinema, oltre alla direzione teatrale di alcuni testi della Nemirowski. Sentimentalmente l’attrice è legata e sposata con Pietro Bontempo, attore e regista teatrale. La sua carriera è contornata anche di premi e riconoscimenti tra cui: 2007 – Premio di Montopoli “L’Olivo D’Oro” come attrice esordiente; 2009 – Premio al Maratea Film Festival; 2012 – Premio di Montopoli come miglior attrice italiana; 2015 – Premio San Francesco Saverio (Tessano).



Caterina Misasi, biografia e carriera ultima modifica: 2017-12-18T10:32:12+00:00 da redazione